Conclusi i lavori per affrontare la sfida della neutralità climatica nelle città

Conclusi i lavori per affrontare la sfida della neutralità climatica nelle città

L’appuntamento “Le città e la sfida della neutralità climatica”, rivolto alle Amministrazioni locali, promosso dal Green City Network e Italy for Climate, in collaborazione con l’Ambasciata britannica e con il GSE e che aderisce al programma “All4Climate” del Ministero dell’Ambiente, si è svolto il 25 febbraio 2021 in modalità digitale.

L’evento, in preparazione della COP 26 che si terrà nel prossimo novembre, vuole promuovere una maggiore partecipazione delle città italiane alla sfida della neutralità climatica.

Sono oltre 100 le città italiane che hanno partecipato all’iniziativa e sono intervenuti, oltre ai rappresentanti delle autorità locali delle città di Glasgow, che si appresta ad ospitare proprio la COP26, amministratori di diverse città, da Parma, Bari, Livorno, Milano e Genova, ma anche Rimini, Mantova, Miglianico, Montoro e Prato, per parlare di progetti in corso e criticità da affrontare.

La tavola rotonda è stata l’occasione per presentare agli amministratori locali la campagna Race to Zero, promossa dalle Nazioni Unite, nonché le buone pratiche e gli interventi già sviluppati nelle città dal GSE (Gestore dei Servizi Energetici).

Il Green City Network ha sottolineato come il coinvolgimento delle città sia indispensabile per realizzare misure efficaci per contrastare la crisi climatica e Italy for climate ha sottolineato come la Road Map per la neutralità climatica sia una sfida impegnativa per le città ma anche un’occasione importante di innovazione, nuovo sviluppo e nuova occupazione.

 “Per arrivare alla neutralità climatica entro il 2050 – ha sottolineato Edo Ronchi, Presidente della Fondazione per lo sviluppo sostenibile, promotrice dei due network organizzatori dell’iniziativa – è necessario aumentare notevolmente l’impegno delle città al 2030, alzando il target di riduzione dei gas serra dal 40% precedente al 55% come indicato dall’Unione Europea. Questo nuovo obiettivo richiede di fare molto di più di quello che è stato fatto in passato in particolare per l’aumento delle fonti rinnovabili, per la decarbonizzazione dei trasporti urbani, per i consumi energetici degli edifici e le attività produttive che si sviluppano a livello locale. E’ molto importante – ha proseguito – che nel Piano nazionale per la ripresa e la resilienza, in fase di definizione con il nuovo Governo Draghi, vi sia un adeguato coinvolgimento delle città in particolare per i progetti per le misure climatiche”.

 

Consulta il materiale dei lavori svolti:

Programma 

Dossier “Attività dei Comuni verso la neutralità climatica”, Green City Network

Dossier “Attività dei Comuni verso la neutralità climatica”, GSE 

Presentazione Edo Ronchi – Presidente, Fondazione per lo sviluppo sostenibile

Presentazione Giusy Lombardi – DG per il clima, l’energia e l’aria, Ministero dell’ambiente e tutela del territorio e del mare

Presentazione città di Glasgow – Paola Pasino, Principal Officer, City Centre Regeneration – Grasgow City Council

Presentazione città di Bari – Pasquale Capezzuto, Ufficio Energia e Impianti della Ripartizione Urbanistica dell’Edilizia

Presentazione città di Livorno – Silvia Viviani, Assessore all’Urbanistica

Presentazione città di Rimini – Anna Montini, Assessore all’Ambiente

La registrazione sarà disponibile a breve!

Consulta la rassegna stampa.

Rimani aggiornato, seguici sui nostri canali social:

Green City Network

Facebook

Instagram 

Linkedin 

Twitter 

Youtube 

Italy for Climate – Twitter